Blitz dei carabinieri nell’ex regno dello spaccio del Rione Traiano a Napoli, arrestato pusher, 7 denunciati

Sette denunciati e un giovane arrestato, nell’ennesima operazione dei carabinieri tra le ex piazze di spaccio del Rione Traiano. I militari della Compagnia Bagnoli, nella notte tra domenica e oggi, hanno passato al setaccio i vicoli e gli cronaca-1stradoni del complesso di edilizia popolare di Soccavo controllando anche gli scantinati che erano stati trasformati in basi operative del narcotraffico e sequestrati nell’ambito della operazione del gennaio 2017 che aveva portato a un centinaio di misure cautelari nei confronti di altrettanti pusher, vedette e presunti affiliati ai clan camorristici locali. Nell’ultima operazione i militari hanno sorpreso all’interno di due scantinati sette persone, che avevano violato i sigilli; nei locali, che erano stati protetti con nuovi cancelli, sono stati rinvenuti materiali e sostanze per il taglio e il confezionamento degli stupefacenti. I sette, tutti denunciati, sono di via Romolo e Remo, Fuorigrotta, Castel Volturno, Quartieri Spagnoli, Pozzuoli e Monterusciello. In via Marco Aurelio, infine, è Davide de Luca, pregiudicato di 24 anni della zona, è stato bloccato poco dopo aver ceduto delle dosi di droga ad alcuni acquirenti; perquisito, nelle tasche aveva altri 13 grammi e mezzo di marijuana di tipo “amnesia”; il giovane, arrestato per spaccio, è stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale. (fonte Il Mattino)

 
 
 

About the author

More posts by