Benitez:amareggiato non arrabbiato, Inter meritato

Sono amareggiato ma non arrabbiato. Stasera abbiamo fatto di tutto per vincere ma giocavamo contro
l'Inter, una grande squadra e pu? succedere di subire una rimonta". La prende con filosofia Rafa Benitez nel postpartita
napoli 11di Napoli-Inter. Il tecnico azzurro d? "merito all'Inter che ha giocatori di altissimo livello che a un certo punto hanno
cominciato a puntare i nostri giocatori e creare occasioni, peccato perch? dopo il 2-0 potevamo gestire meglio la partita".
Di fronte alla delusione dei tifosi del San Paolo  a fine gara, Benitez ricorda che: "Dopo 40 partite siamo terzi in
campioato e in corsa per due coppe, oltre ad aver vinto la Supercoppa, per me il bilancio resta positivo". Il tecnico
azzurro torna sui due gol presi nel finale: "Sul primo siamo stati sfortunati, perch? la palla ? passata in mezzo a tre
giocatori. Se non l'avessimo preso quel gol cambiava molto perch? avevamo ancora gamba per gestire la gara. Anche il rigore
si poteva evitare, mi dispiace per Henrique era triste, sa di aver fatto un errore. Ma abbiamo anche sbagliato delle occasioni
e nel finale qualche ripartenza si poteva fare meglio". Alla
quarta rimonta subita in stagione, il tecnico spagnolo spiega
per? che "la testa ? andata bene, ma non ? facile gestire la
gara contro giocatori di alto livello come quelli dell'Inter".
   Mancini sottolinea la reazione della squadra ma anche gli
errori. "Siamo venuti a Napoli - spiega - per giocare alti,
salire con gli esterni e quindi ? chiaro che potevamo concedere
qualcosa. Certo facciamo troppi errori tecnici ma su questo
dobbiamo solo lavorare, in fondo a Napoli anche in contropiede
qualcosa devi concedere ma puntiamo a vincere ed ? quello che
vogliamo fare sempre". Mancini parla di gara sostanzialmente
equilibrata: "Abbiamo fatto il 60% di possesso palla e gli
stessi tiri del Napoli. La considero una prestazione positiva,
anche se loro magari hanno avuto qualche occasione pi? limpide
di noi"
   A chi gli ricorda che l'Inter non ha ancora battuto una
"big", Mancini replica: "Se cominciamo a fare meno errori,
soprattutto nella fase di impostazione faremo anche quello. Ma
il nostro obiettivo non ? di battere una big ma di vincere
qualcosa". Ultimo passaggio sul "cucchiaio" di Icardi: "Non ho
visto il rigore sul campo - ha detto Mancini - Mauro ha grande
carattere, non ha paura di fare queste cose e questo ? uno dei
suoi pregi: non sentire la pressione. Certo poi ci vuole il
cuore buono anche per chi sta in panchina ma alla fine va bene
cos?

 
 
 

About the author

More posts by

 

 

 

Add a comment

You must be logged in to post a comment.