Bassolino: la presentazione del volume “dedicato ai 100 anni del Pci”

Antonio Bassolino, presidente dalla Fondazione Sudd, oggi diretta social dalle 11 alle 12,30 con per la presentazione del volume “Dedicato al Pci”, raccolta di saggi e editoriali di Gianfranco Nappi, La rivista I n fini ti Mondi, bimestrale di pensieri di libertà diretto da Massimiliano Amato e Gianfranco Nappi, sarà, per tutto il 2021, un cantiere di discussione, al centenario della nascita del Partito Comunista Italiano. È stato acquisito un dominio internet, www.centoannipci.it, le cui pagine su Napoli, la Campania e il Mezzogiorno serviranno a ripercorrere la storia, le vicende, le testimonianze, le riflessioni che 70 anni di vita ci hanno lasciato dal 1921 al 1991, annodi scioglimento del partito. «Lo faremo per più motivi – spiega Gianfranco Nappi. – In primo luogo, ci sembra giusto riconnettere fili di una memoria troppo repentinamente e drasticamente recisi: è anche in questa recisione che si ritrovano cause non secondarie della esposizione della democrazia che stiamo vivendo in questi nostri tempi. In secondo luogo, in questo lavoro di rimessa a luce, c’è anche una motivazione che riguarda direttamente la fase tormentata che stiamo attraversando al tempo del Covid. Come in tanti hanno detto, e noi con loro, quello che la Pandemia ha fatto emergere, ñ stato una messa in ordine corretto di ruoli e funzioni della società. Ci siamo accorti d’un tratto che il lavoro vivo, anche quello più umile, è fondamentale e prezioso per la tenuta dell’intera società. Interi settori sociali e lavorativi posti sotto il bersaglio dell’ondata neoliberista, e dell’attacco che ne è derivato, sono emersi invece in tutta la loro centralità sociale.

 
 
 

About the author

More posts by