Arrivederci estate: capelli ricci e crespi, “la cura giusta per il rientro”

Soprattutto per chi ha chiome leonine l’«effetto paglia» è un nemico minaccioso. Il ritorno in città è il momento di mettere in atto una vera e propria strategia di «hair rehab». Per loro ci sono shampoo e conditioner super idratanti, maschere a base di olio di argan e trattamenti rinvigorenti in salone
C’è un’altissima probabilità che al rientro dalle ferie voi disconosciate i vostri capelli. Nel senso che di quella capigliatura morbida e soffice «coltivata» prima delle vacanze, ora vi è rimasto solo un lontano ricordo (o forse un selfie su Instagram): «Durante l’estate, il sole ci rende più belle. La nostra pelle si scurisce e i nostri capelli si schiariscono. Entrando nello specifico, però, i capelli vengono sottoposti ad uno stress continuo per via dell’esposizione al sole, cloro e salsedine», ci racconta Monica Marchetti Global Fashion Ambassador L’Oréal Professionnel.
Facile, dunque, ritrovarsi a fine agosto con dei capelli secchi, ma così secchi che sembrano lana infeltrita, soprattutto quando sono ricci e crespi. Per rimetterli in forma occorre un piano d’attacco strategico a base di shampoo e conditioner super idratanti, trattamenti rigeneranti in salone e piccole accortezze da adottare pre e post asciugatura. I consigli dell’esperta.
«È buona norma cominciare a curare i capelli già prima dell’esposizione al sole, e se non l’avere fatto fino ad ora per gli ultimi weekend d’estate al mare usate maschere e trattamenti a base di l’olio di crusca oppure olio argan che nutrono i capelli in profondità e li rendono morbidi e setosi. Consigliamo di applicare le maschere a capelli tamponati e lasciarle in posa parecchio, i prodotti professionali incominciano immediatamente ad agire, in genere per le maschere basta una posa di 3/5 minuti. Durante l’esposizione è sempre buona norma proteggere con spray protettivi e detergere con shampoo che rimuova i residui di saldesine e cloro».
«Le stesse procedure per nutrire i capelli prima dell’estate vanno effettuate anche dopo l’esposizione, utilizzando prodotti nutrienti e riparatori, le ceramidi per rinforzare la fibra ma anche prodotti a base di bacche di goji ed estratto di yucca per ridare brillantezza al colore. Naturalmente è buona norma affidarsi ad un professionista per rimettere i nostri capelli in salute dopo l’esposizione al sole, in salone si effettuano trattamenti haircare personalizzati a seconda delle necessità. Anche un trattamento colore è consigliato dopo le vacanze, per chi ha i capelli trattati può essere necessaria una colorazione che corregga i toni indesiderati. Per chi invece vuole ridare tono e corpo ai capelli sfruttati può provare una colorazione naturale a base di erbe tintorie e olio di cocco che esalti i riflessi e dia un effetto corporizzante».
«Per chi ha i capelli ricci indispensabili sono l’idratazione e un trattamento anti crespo. Se non li avrete stressati con spazzola e phon o strumenti a caldo, i ricci dopo l’estate saranno più elastici e avranno solo bisogno di essere rinvigoriti con qualche trattamento ad hoc oppure di dare un taglio netto piuttosto che un destrutturato, per evitare l’apertura del riccio stesso».

 
 
 

About the author

More posts by