Alla Casina Pompeiana incontri con la canzone napoletana

“Puntiamo con forte determinazione sulla canzone classica napoletana come espressione e veicolo della cultura della nostra citta’ e come attrattore turistico mondiale”. E’ quanto ha affermato l’Assessore alla cultura e al turismo
del Comune di Napoli, Nino Daniele, intervenendo alla conferenza stampa che si e’ tenuta, ieri , alla Casina Pompeiana, nella Villa Comunale di Napoli, per la presentazione dell’iniziativa   Incontri Musicali”, promossa dalle Associazioni “Note di Napoli” e “Centro Teatro Studi” e patrocinata dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli. Alla conferenza stampa hanno partecipato, insieme con Daniele, Gabriella Peluso e Anna Merolla dell’Associazione “Note di Napoli”, e Ciro Giorgio dell’Associazione “Centro Teatro Studi”. I due artisti Anna Merolla e Ciro Giorgio saranno protagonisti degli incontri musicali che si terranno nei giorni 2 febbraio, 6 aprile, 4 maggio, 29 giugno e 13 luglio, alle ore 17, nella Casina che ospita l’Archivio Storico della Canzone Classica Napoletana.
Sono intervenuti anche i maestri Vittorio Cataldi e Franco
Ponzo, che accompagnano gli incontri musicali, e la pittrice
francese di arte contemporanea Anne Marie Torrisi, che ha
tradotto nella sua lingua alcune frasi di alcuni brani
interpretati da Anna Merolla e disegnato la copertina del suo
ultimo lavoro discografico, “”Trasmette Napoli”, prodotto dai
Fratelli Sorrentino della Mea Sound e con gli arrangiamenti
curati dal maestro Carmine Liberati.
“Intendiamo promuovere attraverso il circuito turistico
napoletano, proponendo anche agli albergatori napoletani di
promuoverlo a loro volta questo spettacolo, che vede
protagonista la canzone classica napoletana, la poesia, la
recitazione e la ‘macchietta’ napoletana, che rappresentano il
nostro patrimonio culturale, la nostra identita’ e la nostra arte
e offrirlo ai milioni di turisti che, ormai, affollano Napoli
tutto l’anno – ha detto Nino Daniele – Stiamo lavorando,
inoltre, a ulteriori eventi ‘dedicati’ nell’ambito dell’ offerta
culturale per la primavera e per l’estate a Napoli, puntando
sulla collaborazione con le Associazioni che operano sul campo e
sui tanti valorosi artisti napoletani”- ha sottolineato Daniele.
“Bisogna operare sempre di piu’ affinche’ la canzone classica
napoletana sia protagonista dell’offerta culturale e turistica
della citta’ – ha detto Gabriella Peluso – che ha sottolineato:
tanti sono gli artisti della nostra citta’ che non riescono a
trovare opportunita’ e che, invece, vanno valorizzati e
sostenuti. Ai turisti che giungono nella nostra citta’ dobbiamo
offrire questo immenso e prezioso patrimonio culturale e
artistico e puntare sulla nostra arte e sulla nostra identita’.
Inoltre occorre dare vita ad un grande evento dedicato alla
canzone classica napoletana, un nuovo “Festival di Napoli” in
chiave internazionale che veda protagonisti gli artisti
napoletani ed artisti di fama mondiale”.
“Negli incontri musicali, interpreto i piu’ famosi brani della
canzone classica napoletana e la celeberrima “Ammore
Annascunnuto” , interpretata anche da Celine Dion, che fa parte
anche del mio ultimo lavoro discografico – ha spiegato Anna
Merolla – ma soprattutto saro’ onorata, insieme con Ciro
Giorgio, di poter offrire ai turisti che verranno a Napoli uno
spettacolo unico nel suo genere e che non dimenticheranno
facilmente. La canzone classica napoletana e’ un’arte fortemente
apprezzata ed amata in tutto il mondo che deve essere
valorizzata e deve entrare nei circuiti turistici e, con questa
importante iniziativa, patrocinata dal Comune di Napoli, in un
luogo simbolico della citta’, si va nella direzione giusta.
L’auspicio, come diceva l’assessore Daniele, e’ poter proseguire
i n questa direzione”.-

 
 
 

About the author

More posts by