ALASKA: VIAGGIO IN UNA NATURA INCONTAMINATA

Ci sono luoghi al mondo che sono ancora inesplorati, luoghi che hanno ancora quel sapore di autenticità che li rende unici. Tra di questi vi è l’Alaska, che si è guadagnata il soprannome di “Ultima Frontiera” proprio per questa sua peculiarità di essere inesplorata. viaggi 1Un viaggio in questa terra è sicuramente un viaggio nella nalaskaatura incontaminata. L’Alaska offre molte possibilità, a tutti i tipi di viaggiatori, dai semplici escursionisti a quelli più impegnativi che richiedono una dose di esperienza migliore.
E’ meglio iniziare con ordine. Il primo luogo da non perdere in Alaska, è Anchorage. Cittadina sul mare, è molto tranquilla e in totale armonia con la potente natura che la circonda. Il giro città inizia dall’Alaska Center For The Performing Arts, un complesso suddiviso in tre organismi che ospitano decine di eventi e di spettacolo ogni anno. Altre attrazioni da non perdere sono l’Alaska Museum of Naturale History. Unici nel loro genere sono gli scenari naturalistici, che negli ultimi anni sono stati tutelati grazie all’istituzione di molti parchi nazionali ed aree protette come: l’Alaska Native Heritage Center, il Fraternal Order of Alaska State Troopers, l’Alaska Botanical Garden ed il Point Woronzof Park. Altrettanto ricca è l’offerta faunistica, dato che semplicemente percorrendoo qualche chilometro fuori dalla città si possono incontrare alci, castri, volpi, ma anche orsi neri, Grizzly e lupi, che trascorrono le loro giornate in assoluta libertà.
viaggi 2Dopo aver trascorso qualche giorno alla scoperta di Anchorage, è d’uopo visitare l’interno di questo straordinario paese, e vedere che è rimasto immutato e che la sua natura è lì viva più che mai.
Distante circa settantasette miglia da Anchorage, è il Ghiacciao Portage. Esso è sito nell’omonimo lago, basta fiatare un’imbarcazione per poterlo ammirare da vicino in tutta la sua magnificenza.
Altra visita da non perdere è quella al Denali Park. Il parco nazionale di Denali è il più importante dell’Alaska. Il suo nome completo è Denali National Park and Preserve e appartiene al parco il monte McKinley, la montagna più alta del Nord America. Il parco prende il nome proprio da questa montagna, infatti l’antico nome della McKinley è Denali che in lingua athabaska significa “la più grande“. Il parco si estende per ben 24.500 km quadrati, dividendosi in tre zone ben distinte: Denali Wilderness, ovvero un’area dove è vietata la caccia, Denali National Park che comprende alcuni territori aggiunti al parco nel 1980, qui si trovano ancora popolazioni indigene che possono praticare le loro attività di sussistenza e il Denali National Preserve in cui è possibile praticare caccia e la pesca, secondo le norme dello stato dell’Alaska. Una curiosità: all’interno del parco vi è una sola strada nonostante il suo vastissimo territorio. La strada è lunga 146 km e porta dalla George Parks Highway al campo minerario di Kantishna. Va da est a ovest e solo una piccola parte della strada è asfaltata in quanto le condizioni climatiche, l’alternanza tra gelo e disgelo viaggi 3rovinerebbero il manto stradale ogni anno e sarebbe costoso dover riasfaltare in ogni stagione. I primi 24 km possono essere percorsi da veicoli privati. Dopo questo punto all’interno del parco si accede solo tramite il servizio autobus messo a disposizione dallo stesso parco. Arrivati al centro per turisti è possibile usufruire di diversi tour per l’esplorazione del parco. Il tour più popolare è il Tundra Wilderness Tour. Questo percorso va dalle foreste boreali fino al fiume Toklat o Kantishna. Nella parte nord del parco si accede tramite la Stampede Trail, una strada sterrata che si blocca a confine con il parco. La parte a sud del parco è caratterizzata invece da enormi ghiacciai e canyon, vi si accede tramite Petersville Road, una strada sterrata che si ferma a circa 8 km al di fuori del parco. La prima parte del parco, ovvero il Denali Wilderness è una zona molto selvaggia, questa comprende il cuore alto dell’Alaska Range, tra cui il monte Denali che comprende un terzo del parco.
Un viaggio in Alaska è come dare una sbirciata al mondo di qualche millennio fa. Un viaggio all’indietro nella storia della natura.

A cura di Luigi Del Gaudio

– See more at: http://www.donnafashionnews.it/alaska-viaggio-in-una-natura-incontaminata/#sthash.fimuQwGV.dpuf

 
 
 

About the author

More posts by

 

 

 

Add a comment

You must be logged in to post a comment.